Blog & Stories

Il primo giorno di scuola

9 Settembre 2021

La fine dell’estate per molti segna non solo il momento in cui occorre lasciarsi alle spalle i castelli di sabbia e le formine ma anche quello in cui si è chiamati a prepararsi per un grande appuntamento: il primo giorno di scuola. Per molti bambini sta per arrivare il grande giorno, che, va detto, non è un appuntamento importante solo per loro, ma anche per i loro genitori e perché no, per l’intera vita familiare. Che si tratti dell’inizio dell’esperienza scolastica o di un nuovo ciclo, anche solo l’inizio di un nuovo anno scolastico, il primo giorno di scuola è sempre un momento carico di emozioni.

Per un bambino il primo giorno della scuola elementare rappresenta un momento molto importante perché segna ufficialmente l’ingresso del mondo delle relazioni tra pari, con gli insegnanti, tra i principali adulti di riferimento oltre ai genitori, con l’apprendimento e con nuove responsabilità.  Il tutto in un ambiente nuovo, fatto di regole ed esperienze che ogni giorno scandiranno la loro vita.

Per questo il primo giorno di scuola è senza dubbio un momento carico di emozioni tanto che alcuni si ricorderanno del primo giorno di scuola per tutta la vita. Molti bambini saranno pieni di entusiasmo al pensiero del primo giorno di scuola che si avvicina, altri invece potranno mostrare ansia e paure. È compito dei genitori stare vicini al proprio bambino ed aiutarli a gestire queste forti emozioni, accompagnandoli senza trasmettere loro ansie eccessive. Di seguito qualche semplice consiglio che possa guidare i genitori in questo difficile compito.

Può essere utile accompagnare il vostro bambino a vedere la scuola. Anche se solo esternamente, vedere l’edificio scolastico può aiutarlo a familiarizzare con il nuovo ambiente. Favorite l’espressione dei suoi pensieri e delle sue emozioni alla vista della scuola, accogliendo, senza alcun tipo di giudizio tutti i suoi stati d’animo a riguardo e rassicurandolo che quello è un posto sicuro.

Rendetelo partecipe e favorite un suo ruolo attivo nel corso di tutti i preparativi per il primo giorno di scuola. Comprate insieme a lui tutto l’occorrente, facendo scegliere ciò che più gli piace. Coinvolgetelo nel preparare l’astuccio e ogni altro materiale che servirà a scuola. In questo modo vostro figlio non solo inizierà a familiarizzare con il materiale scolastico, ma imparerà anche ad averne cura.

Abituate il bambino ad una nuova routine, quella dei giorni di scuola. Sarebbe troppo brusco il passaggio dalla “vita in vacanza” a quella scandita dai tempi della scuola. Per favorire al meglio il suo adattamento alla nuova routine potrebbe essere utile iniziare qualche settimana prima dell’inizio della scuola a rivedere gli orari e le abitudini della giornata, in modo che il nuovo inizio non sia così traumatico.

Abbiate fiducia nei vostri figli, lanciate loro messaggi di rassicurazione, fate sentire loro che siete certi che tutto andrà bene, incoraggiandoli a vivere nella maniera più serena possibile il primo giorno di scuola e l’intera esperienza scolastica, senza caricare di ansia e preoccupazione i vostri figli. Chissà forse verrete sorpresi dalla facilità con cui vedrete i vostri figli adattarsi bene ad un cambiamento così importante.

Troppe volte sono i genitori ad avere più ansie e paure dei propri figli e, anche se involontariamente, si finisce per riversare su di loro ansie e preoccupazione eccessive che dicono di una difficoltà da parte dei genitori a lasciare gli spazi giusti ai propri figli di crescere sperimentare e sperimentarsi nel mondo. è importante essere disposti a fare un passo indietro nel momento in cui vostro figlio è pronto ad aprirsi al mondo. Questo non significa che voi non sarete più importanti per lui, sarete sempre la sua guida e il suo punto di riferimento, ma arriva il momento nella vita di tutti i genitori in cui rendersi conto che il proprio figlio sta crescendo ed è pronto a vivere le prime piccole grandi esperienze della vita al di fuori della propria casa e cerchia familiare. Solo se gli darete la massima fiducia lui potrà sperimentarsi e conoscere sé stesso.

Dott.ssa Anna Guerrini

Psicologa


Utiliziamo i cookie per garantire una migliore esperienza sul nostro sito Leggi la cookie policy