Blog & Stories

Bambini e social network. Il ruolo dei genitori

14 Ottobre 2021

L’uso di internet e dei social network è diventato ormai parte integrante della vita di tutti, nessuno escluso, nemmeno i più piccoli. Sempre più spesso si vedono infatti bambini anche molto piccoli approcciare ai social network. Per quanto ampiamente utilizzato, l’ambiente virtuale non è esente da rischi e pericoli che se non tenuti in considerazione possono provocare conseguenze importanti nella vita di chi ne fa uso.

Cosa si può fare allora in quanto genitori per tutelare al meglio i propri figli quando si approcciano ai social network e più in generale a internet e per promuovere un uso consapevole di Internet?

A questo proposito il compito più significativo dei genitori è quello di educare i propri figli ad un uso responsabile di Internet e dei devices tecnologici, affinchè il bambino o il ragazzo non perda di vista l’importanza di vivere nel mondo reale e il contatto con la propria realtà, invece che immergersi completamente in un mondo virtuale. Esistono poi dei pericoli della rete da cui è bene imparare a proteggersi. Anche in questo caso il ruolo dei genitori è importante nell’accompagnare i propri figli ad un uso responsabile di Internet.

Sicuramente i primi che devono essere informati sui rischi che si corrono in rete sono proprio i genitori, i quali senza dover essere per forza esperti nel settore tecnologico, dovrebbero sapere come funzionano i social network e i siti visitati dai propri figli. Quindi, una volta informati, è bene che parliate con i vostri figli del mondo digitale e dei pericoli che si possono celare dietro l’uso di Internet, allo scopo di promuovere un’educazione alla fruizione consapevole del web.

Prima di lasciare i vostri figli da soli nel web è bene affiancarli le prime volte per controllare come questi si comportano online. La cosa importante è non rendere la vostra presenza al loro fianco troppo ingombrante. I figli devono percepire che voi siete lì per accompagnarli non per controllarli o addirittura spiarli.

È necessario poi determinare delle regole relative all’uso di Internet fin da subito. Innanzitutto, rispetto all’età a cui consentire ai figli l’uso di Internet. Per quanto concerne i social network esistono delle direttive.  Non è possibile, infatti, iscriversi ad un social network al di sotto dei 13 anni. In generale però più il bambino è piccolo e più è importante seguirlo mentre si addentra nell’uso di internet, e per aiutarlo è bene che abbia delle regole ben precise, atte a determinare il suo spazio d’azione in questa sua esplorazione.  Più i figli sono grandi e più vi è la possibilità di determinare regole che siano frutto di una negoziazione tra genitori e figli.

Sarebbe opportuno poi fissare delle regole relative al periodo di tempo massimo per l’uso dei dispositivi digitali oltre che i momenti nei quali è concesso farlo. Questo è importante perché i ragazzi non perdano di vista il mondo reale e imparino a suddividere il tempo in maniera responsabile nel corso della giornata, non perdendo l’opportunità di svolgere anche attività diverse, off-line.

A questo proposito è bene essere sempre attenti osservatori del comportamento dei propri figli. Se si osserva una tendenza sempre maggiore del bambino o del ragazzo a rinchiudersi in un mondo virtuale abbandonando sempre di più il mondo reale significa che qualcosa non va. E potrebbe essere necessario chiedere aiuto a qualcuno.

Dott.ssa Anna Guerrini

Psicologa


Utiliziamo i cookie per garantire una migliore esperienza sul nostro sito Leggi la cookie policy